Notizie

mercoledì 10 Giugno 2020

Il 37° Premio Alambicco d’Oro Anag non si ferma davanti al Coronavirus. Confermata la selezione in presenza e in sicurezza

Il Covid-19 non ferma il 37° Premio Alambicco d’Oro promosso da Anag, Associazione nazionale assaggiatori grappa ed acquaviti. Domenica 14 giugno, a Bellaria Igea Marina (Rimini) è prevista la selezione con la presenza di assaggiatori in arrivo da tutta Italia che valuteranno i campioni di grappe, acquaviti d’uva e Brandy in gara nel rispetto di distanze e misure di sicurezza anti Covid-19.

I risultati saranno resi noti nel mese di luglio, con l’assegnazione delle medaglie Best Gold, Gold e Silver e dei due premi speciali che da alcuni anni accompagnano il concorso: quello riservato alla distilleria che otterrà il miglior punteggio complessivo sommando le medaglie ricevute da prodotti propri e da quelli distillati per conto terzi e “Il vestito della grappa”, riservato alla bottiglia giudicata più bella per etichetta e forma da una giuria composta da giornalisti, architetti e operatori esterni al mondo della distillazione. Tutti i prodotti saranno giudicati in forma anonima da esperti assaggiatori Anag utilizzando la scheda di valutazione adottata dalla stessa associazione.

Il concorso conta sul patrocinio di Camera di Commercio di Asti, Assodistil, Associazione Donne della Grappa e Istituto Nazionale Grappa.

Torna alla lista